Buongiorno. I dati del contagio di Lombardia e Piemonte sono in calo: se il trend continuerà nei prossimi dieci giorni potranno lasciare la zona rossa per quella arancione. Ci sarebbero cauti segnali, da parte del governo, verso un allentamento. L’Abruzzo invece entra autonomamente nella fascia più a rischio. Oggi la Conferenza delle Regioni farà il punto zona per zona, ma la divisione in fasce di rischio sembra funzionare.

Intanto il governo ha nominato Eugenio Gaudio nuovo commissario della sanità calabrese, dopo il fallimento dei due che lo hanno preceduto. Gaudio però è indagato.

Ieri infine l’azienda americana Moderna ha annunciato che il suo vaccino è efficace al 94,5%: è il secondo a mostrarsi efficace nell’ultima fase della sperimentazione. E un nuovo passo verso il contenimento dell’epidemia di Covid-19.

Le altre notizie:

—Il consiglio dei ministri ha varato il disegno di legge della prossima manovra economica. I sindacati la criticano e minacciano lo sciopero.

— Ungheria e Polonia hanno votato contro l’accordo di principio sul bilancio pluriennale dell’Unione 2021-27. Non è l’unica minaccia al Recovery Fund: ci sono anche i Paesi cosiddetti «frugali», dall’Olanda all’Austria fino alla Svezia.

— La Moldavia ha eletto presidente l’economista Maia Sandu, filoeuropea: è la prima volta che una donna arriva alla massima carica del Paese.

— Nell’episodio di oggi del podcast Corriere Daily (che potete ascoltare qui) Simona Ravizza racconta la paura del Covid nelle Residenze per anziani e i tentativi delle strutture di contenere non solo il contagio, ma anche la solitudine degli ospiti ai quali sono proibite le visite dei parenti. Poi Aldo Grasso spiega com’è cambiata la tv (e quindi l’Italia) a 40 anni dalla nascita di Canale 5.