Il Casertano Francesco Di Ceglie trionfa a Venezia
Per la prima volta un pizzaiolo vince il Leone d’Oro per l’Imprenditoria e la Professionalità
Lunedì, 9 dicembre, alle ore 20, grande festa a Caserta
Caserta, 7 dicembre 2019 – Il pizzaiolo Francesco Di Ceglie continua a mietere successi e a
conquistare premi e riconoscimenti prestigiosi. Nella mattinata di ieri, venerdì 6 dicembre 2019,
infatti, il giovane talento casertano, le cui doti sono state apprezzate e riconosciute anche
dall’Unione Pizzerie Storiche Napoletane “Le Centenarie”, ha ricevuto l’ambitissimo Leone d’Oro
per l’Imprenditoria e la Professionalità, nel corso del Gran Premio Internazionale di Venezia, che
dal 1947 premia le Arti e l’Imprenditoria.
Con Francesco Di Ceglie, sono stati premiati personaggi di spicco come gli allenatori Massimiliano
Allegri e Marcello Lippi, il Presidente del Coni Giovanni Malagò, l’attore Pino Insegno, il
giornalista Franco Carrassi, il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare Ammiraglio di Squadra
Giuseppe Cavo Dragone, gli imprenditori Marisa Cuomo e Andrea Ferraioli.
“Vincere un premio così prestigioso – afferma Francesco Di Ceglie – è motivo di grande
soddisfazione. Un riconoscimento speciale che l’Ordine del Leone d’Oro del Gran Premio
Internazionale di Venezia ha inteso conferire alla mia persona e voglio condividerlo con la mia
famiglia e con tutta la squadra del Monfortino, in quanto premia il nostro lavoro, invogliandoci a
profondere il massimo sforzo per essere sempre in linea con i dettami della tradizione”.
“Ci inorgoglisce profondamente – dichiara Attilio Albachiara, Presidente dell’Associazione Mani
d’Oro – che Francesco Di Ceglie, nostro associato, sta dimostrando che anche lontano da Napoli è
possibile difendere e promuovere la vera pizza napoletana. I numeri, in costante crescita, del suo
locale rappresentano una case history di successo del mondo pizza e non solo, un esempio brillante
di capacità di coniugare il saper fare impresa con il rispetto dei valori della pizza tradizionale
napoletana, che esigono il mantenimento costante di elevati standard di qualità”.
Per condividere questo importante trionfo con i suoi concittadini, lunedì 9 dicembre, alle ore
20:00, a Caserta, presso “Il Monfortino” (sito in Via Giulia n. 7), è stata organizzata una festa
speciale, durante la quale Francesco Di Ceglie offirirà pizza e birra gratis con il prezioso supporto
di ME.RA. Distribuzioni Alimentari e dell’Enoteca Il Torchio.
Dopo la nomination dello scorso ottobre, Di Ceglie è stato convocato dal Comitato dell’Ordine del
Gran Premio Internazionale di Venezia per la cerimonia di premiazione che ha avuto luogo ieri a
Venezia, presso lo storico Palazzo Balbi, sede della Regione Veneto, entrando di diritto nella
storia del Premio Leone d’Oro per l’Imprenditoria e la Professionalità, essendo il primo pizzaiolo
ad aggiudicarsi la preziosa statuetta dal 1947 ad oggi. Il Premio Leone d’Oro per l’Imprenditoria e
la Professionalità, presieduto da Sileno Candelaresi, è un riconoscimento di respiro internazionale
che negli anni precedenti è andato a brand di eccellenza come Rana, Beretta e Barilla, solo per
citarne alcuni.
Francesco Di Ceglie, 30 anni, titolare della Pizzeria “Il Monfortino” di Caserta, vincitore della IV
edizione del Trofeo Pulcinella nel 2018, competizione internazionale riservata a 100 pizzaioli
provenienti da tutto il mondo, si sta affermando come ambasciatore della Pizza Napoletana ed il
suo locale sta diventando un punto di riferimento per gli amanti e gli esteti della tradizione.
Inizia la sua carriera da pizzaiolo a 14 anni e passo dopo passo, dopo anni di duro lavoro e sacrifici,
apre, con il socio Fabio Russo, la pizzeria il Monfortino, nato come piccolo locale da asporto, nel
giro di pochi anni è diventato sempre più grande e oggi può vantare una sala accogliente che conta
ben 135 posti.
Una storia di successo di un ragazzo del Sud, frutto di un lavoro meticoloso e certosino, che non è
passata inosservata allo sguardo attento e prestigioso del Comitato dell’Ordine del Gran Premio
Internazionale di Venezia, che ha deciso di consegnare al giovane pizzaiolo casertano l’esclusiva
statuetta raffigurante il leone alato, simbolo di Venezia e della Repubblica Serenissima.
La scorsa estate, una delegazione dell’Unione Pizzerie Storiche Napoletane “Le Centenarie”,
guidata dal Presidente Antonio Starita, si recò presso la pizzeria Il Monfortino di Caserta e
consegnò nelle mani di Di Ceglie un’antica stufa portapizze in rame, simbolo della tradizione, per la
sua capacità di esaltare il gusto, i valori e le proprietà della vera pizza napoletana, anche fuori i
confini della città di Napoli, diventando così “Ambasciatore” della pizza napoletana.
ME.RA. Distribuzioni Alimentari, azienda campana, situata a Frattamaggiore (NA), dove dal 1993,
si occupa con la massima professionalità, del commercio all’ingrosso di prodotti lattiero – caseari,
salumi e altri generi alimentari, attraverso una rete di vendita articolata e ben organizzata su tutto
il territorio regionale. Collabora con partner fidati, seleziona i migliori fornitori per qualità e
assortimento, si avvale di personale qualificato in ogni settore al fine di raggiungere l’obiettivo
primario della sua attività, ossia la piena soddisfazione della clientela, garantendo servizi di alto
livello e un eccellente rapporto qualità prezzo.
L’Enoteca “Il Torchio”, eccellenza casertana nella fornitura di vini, birre, distillati, formaggi e
salumi, si è sempre distinta nella ricerca di prodotti di alta qualità, dalle tipicità nostrane a quelle
fuori i confini nazionali. La selezione dei prodotti offerti è frutto di un controllo certosino, al fine di
garantire sicurezza ed elevata genuinità.